• Coral-Italy

Di quanta acqua ha bisogno il nostro corpo?

Parleremo delle proprietà dell'acqua potabile, dell'acqua calda e delle raccomandazioni generali.



Che tipo di acqua devi bere. Capiremo questo problema in questo articolo.



A che cosa dare maggiore attenzione quando si sceglie l'acqua?


I negozi ci offrono un vasto assortimento di acqua potabile diversa, ma poche persone sanno che non tutta l'acqua svolge la sua funzione nel corpo umano. In effetti, la situazione è la seguente: l'acqua potabile ha 3 proprietà principali su cui è necessario concentrarsi quando si sceglie:


  1. La prima caratteristica - ph - equilibrio acido-base;

  2. Il secondo è ORP, o potenziale redox;

  3. Il terzo è la tensione superficiale, che aiuta a determinare se è facile o difficile per le cellule assimilarla.


Nelle isole giapponesi di Okinawa e Tokunoshima, i residenti si distinguono per l'invidiabile longevità (l'aspettativa di vita media è di 95-100 anni). Gli studi hanno dimostrato che l'acqua potabile è la ragione principale di ciò. Le isole si trovano sugli atolli corallini della famiglia Sclerotinia - i coralli bianchi Sango, che filtrano l'acqua e la saturano con ioni di calcio e molti altri minerali naturali utili. Sembra una fiaba, ma è del tutto possibile ricrearlo utilizzando alcuni prodotti.



Cosa comporta la mancanza di acqua?


L'acqua è una parte indispensabile di ogni organismo vivente sul pianeta

L'acqua, infatti, è la risorsa naturale più preziosa, perché, a differenza del petrolio e del gas, è insostituibile. Sebbene il suo valore nutritivo sia zero, è una parte indispensabile di ogni organismo vivente sul pianeta. E se non c'è abbastanza acqua nelle cellule, si instaura la disidratazione, che porta a stanchezza e sonnolenza.





Prova a bere un bicchiere d'acqua quando vuoi dormire: i processi nel corpo inizieranno con rinnovato vigore e il sonno si ritirerà. Ecco come funziona il bilancio idrico del corpo. E le bevande energetiche, a proposito, al contrario, ci ingannano. Sì, in effetti, sono molto efficaci e possono rinvigorirti, ma questo periodo di vigore non sarà lungo, e poi la stanchezza arriverà con una vendetta.



Quanta acqua hai davvero bisogno di bere?


Il calcolo della quantità è semplice: 30 ml per chilogrammo di peso - ma questo a condizione che il corpo sia completamente sano e funzioni senza interruzioni. Se non hai seguito il regime di bere, nel tempo si sono accumulate tossine nel corpo che devono essere rapidamente eliminate. Pertanto, la prima raccomandazione in questo caso è aumentare la quantità di acqua consumata. Come trucchetto per la vita, si consiglia di utilizzare la seguente formula: dividi il tuo peso a metà, il 10% della cifra risultante è l'acqua minima giornaliera. Ma tieni presente che se il tuo peso è in sovrappeso, prima di aumentare la quantità di acqua consumata, devi consultare il tuo medico e stabilire il volume ottimale.


L'acqua per l'uso quotidiano deve essere pulita e filtrata, arricchita con elementi minerali

Molti cardiologi e altri esperti medici possono obiettare, citando un possibile gonfiore dovuto all'aumento dell'assunzione di liquidi. E qui sorge la questione della qualità dell'acqua. L'acqua per l'uso quotidiano deve essere pulita e filtrata, arricchita con elementi minerali. Ad esempio, l'acqua contenente una composizione minerale diventa un'ulteriore fonte di nutrimento per il corpo e purifica le cellule e lo spazio intercellulare da tossine, migliora la salute e l'umore.



Perché i medici consigliano di bere acqua calda?


È stato dimostrato che bere acqua calda consente di risparmiare l'energia di una persona, che potrebbe essere necessaria per riscaldare l'acqua fredda. Ecco perché, anche quando fa caldo, l'acqua calda disseta la tua sete più velocemente dell'acqua fredda.



Quando bere l'acqua può essere dannoso?


Se il corpo ha problemi con il sistema cardiovascolare, manifestati come una diminuzione della funzione di pompaggio del cuore, o problemi con i reni, che, come i filtri, cessano di funzionare normalmente (motivo per cui si sviluppa l'insufficienza renale), allora è raccomandato controllare la quantità di liquidi consumati. È meglio contattare uno specialista che determinerà le tattiche per assumere la quantità giornaliera di acqua.


Dovremmo vivere secondo le leggi della natura, altrimenti la natura interferirà nella nostra vita. Giudicate voi stessi: una persona vivrà 3 minuti senza aria, 3 giorni senza acqua e 30 giorni senza cibo. Allora perché spesso ci dimentichiamo delle cose fondamentali della nostra vita? Questa domanda rimane aperta.




Vladimir Matveevich Podkhomutnikov, dottore in scienze mediche, cardiologo, professore, dottore onorato della Federazione Russa, esperto di Coral Club.

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti